Introduzione

Ulan-Ude è la capitale della Buriazia, una città dal sapore speciale, situata ai piedi di pittoresche montagne e divisa in due parti dal fiume Uda, affluente del fiume Selenga.

Nella capitale della Buriazia, la città di Ulan-Ude, fondata nel XVII secolo, sono conservati quasi 200 monumenti di storia, cultura e architettura.

Solo qui puoi vedere le tradizioni dei mercanti russi, la cultura unica del popolo dei Buriati, tracce dell'Impero mongolo, da dove provenivano gli insegnamenti del Buddha, antichi manufatti della civiltà unna e incredibili monumenti dell'architettura sovietica.

Nonostante il fatto che la città fosse costantemente sotto l'influenza delle regioni vicine, è riuscita a preservare il sapore nazionale dei Buriati.

Questa zona è uno dei centri turistici più attraenti della Siberia, situato a soli cento chilometri dal famoso Lago Baikal.

La Buriazia (Repubblica di Buriazia)

La Buriazia è una regione unica della Siberia orientale. Qui puoi camminare lungo il sentiero di Gengis Khan, visitare la terra del sole e dei miracoli, immergerti nel “pozzo” più profondo del pianeta, vedere aree di natura vergine o vagare per la capitale russa del tè. Puoi viaggiare e conoscere antichi metodi di guarigione e persino provarli su te stesso: tutto questo e non solo promette un viaggio in Buriazia.

Catene montuose in Buriazia
Catene montuose in Buriazia

La popolazione della Buriazia è multinazionale. I buriati parlano le lingue: russo, buriato (che è la lingua ufficiale) e mongolo. Molti dialetti sono diffusi in diverse parti della repubblica.

Nella parte occidentale della Buriazia, si professa l'ortodossia (religione cristiano ortodossa), in Transbaikalia prevale assolutamente il buddismo.

La Buriazia si trova nella parte meridionale della Siberia orientale. È confinante con le regioni della Repubblica di Tyva, Chita e Irkutsk e bagnata dalle acque del Lago Baikal. Confina inoltre con la Mongolia.

Non per niente la Buriazia è chiamata repubblica del sole: il sole splende qui 300 giorni all'anno. Con questo statistiche, la Buriazia non è inferiore e talvolta supera le regioni meridionali della Russia.

Ulan-Ude è la capitale della Repubblica di Buriazia ed è allo stesso tempo la città più grande della regione (poco più di 400mila abitanti). Le città minori sono Severobaikalsk e Gusinoozersk.

Cosa vedere

Il luogo della forza nei pressi di Ulan Ude

Ai piedi della cresta Khamar-Daban si trova il centro del buddismo in Russia - Ivolginsky Datsan. Dopo la fine della Grande Guerra Patriottica, le autorità hanno ceduto alla comunità buddista un terreno in un'area paludosa, non lontano da Ulan-Ude. La piccola casa è stata arredata da volontari e lama, insegnanti religiosi buddisti. Oggi, l'Ivolginsky Datsan è un tempio, una biblioteca e l'unica università buddista in Russia dove si studiano la filosofia e la medicina tradizionale tibetana.

il centro del buddismo in Russia - Ivolginsky Datsan
il centro del buddismo in Russia - Ivolginsky Datsan

Ivolginsky Datsan è un posto davvero sorprendente, perché il corpo di Khambo Lama XII Dashi-Dorzho Itigelov è conservato qui - e questo è un fenomeno unico.

Per 75 anni, dopo la sua morte, il suo corpo rimase immutato in un sarcofago di cedro, e i parametri biologici del corpo corrispondevano a quelli di un organismo vivente.

Otto volte all'anno, i monaci espongono il corpo ben conservato di Itigelov in modo che coloro che lo desiderano e i pellegrini di tutto il mondo possano inchinarsi a lui e ricevere una benedizione.

Solo in Buriazia, i turisti potranno vedere l'unica statua del Buddha Shakyamuni sul pianeta, realizzata durante la sua vita - Zandan Zhuu - Sandal Buddha.

Statua del Buddha
Statua del Buddha

Nel datsan, i turisti possono parlare con i lama-guaritori e gli astrologi. L'immagine di 33 metri del Ma si trova sulla roccia di Bayan-Khongor.

C'è anche qualcosa da vedere nella valle di Barguzin, che si estende per 200 chilometri tra le catene montuose di Barguzin e Ikat.

Nel luogo, che è considerato il luogo di sepoltura di Gengis Khan, ci sono attrazioni naturali e culturali, santuari buddisti e sciamanici: il giardino roccioso Ininsky, il luogo sacro Buhu-Shuluun, il palazzo della dea Yanzhima.

Valle di Barguzin
Valle di Barguzin

Va notato che l'insegnamento del Buddha nella Repubblica dei Buriati apparve nel XVII secolo e fu ufficialmente riconosciuto da Elizaveta Petrovna.

Le tradizioni tibetane sono intrecciate con antichi rituali e culti locali che esistevano qui molto prima dell'avvento del dharma.

Tali rituali sono associati a pratiche sciamaniche, al culto degli spiriti degli antenati, alla natura, ai laghi, alle foreste, alle colline e anche al culto di ovoo: con questo termine si intende alberi o cumuli di pietre nei pressi dei quali le persone adorano spiriti, sciamani defunti, antenati.

Oggi il dharma sta vivendo una “rinascita” - ci sono sempre più datsan e lo studio di questa filosofia va ben oltre i confini della la regione.

Testa di Lenin a Ulan Ude

Forse uno dei monumenti più famosi di Ulan-Ude è l'enorme testa di Lenin.

Il monumento è alto quasi 8 metri (col piedistallo - 14 metri), largo quasi 5 metri e pesa 42 tonnellate.

Testa di Lenin a Ulan Ude
Testa di Lenin a Ulan Ude

La testa è stata creata nello stabilimento di taglio della pietra di Mytishchi nel 1970, il monumento è stato portato in parti su un treno speciale.

Resort di Arshan

Puoi ricaricare le batterie grazie alla natura unica di questa regione.

Nella regione di Tunkinsky, non solo puoi goderti l'incredibile bellezza dei paesaggi, ma anche visitare il resort, diventato popolare grazie alle acque mineralo-carboniche, ai fanghi sulfurei, ai moderni metodi di trattamento e al clima mite.

Arshan resort è la più antica località termale nella valle di Tunkinskaya in Buriazia, fondata 100 anni fa.

Oggi ci sono più di 50 centri termali, visitati da più di 10mila persone all'anno.

La gente viene qui per respirare l'aria cristallina, per respirare il profumo degli aghi di pino e la freschezza delle montagne.

Il sapore della cucina dei Buriati

Ogni turista è proprio obbligato a provare la cucina unica dei Buriati.

Insieme a una varietà di salsicce o salami, la cucina dei Buriati è famosa per vari piatti a base di carne.

Le cosiddette “pose” (позы) più famose sono l'orgoglio culinario nazionale della Buriazia. Chiunque decida di visitare la repubblica dovrebbe assolutamente provare lo shulen, una zuppa buriata a base di agnello e tagliatelle fatti in casa.

Zuppa Shulen
Zuppa Shulen

Qui viene preparata anche un'ampia varietà di latticini e piatti a base di latte, come kurunguru, tortini con panna acida, shangi buriati, snezhki di ricotta, meringhe.

La cucina del “Baikal” si distingue per il fatto che oltre ai piatti di carne, viene preparato un gran numero di piatti a base di pesce, che è così ricco nel lago più pulito della Russia: il Baikal.