La transiberiana e' una linea ferroviaria che da Mosca arriva a Vladivostok e da Mosca arriva a Pechino. La linea che da Mosca arriva a Pechino e' detta transmongola (se da Irkutsk attraversa la Mongolia) o transmanciuriana (se da Irkutsk entra direttamente in Cina ed arriva a Pechino via Harbin).

Le due linee (transiberiana e transmongola/manciuriana) si diramano dopo Irkutsk. Pertanto fino a Irkutsk (circa) il percorso e' identico.

La transiberiana non e' pertanto un treno, ma una linea ferroviaria percorsa da numerosi treni. Treni di diversa categoria, percorso e frequenza.

La transiberiana e' una linea ferroviaria, non un treno. Sulla linea ferroviaria transiberiana viaggiano molti treni. I treni viaggiano tutto l'anno, indipendentemente dalle condizioni climatiche con diverse frequenze, orari, percorrenze.

Abbiamo preparato con cura diverse proposte di viaggio in base ai migliaia di riscontri e suggerimenti di nostri clienti. Trova il viaggio che fa per te.

I treni che percorrono la linea transiberiana hanno molte fermate, in numero assoluto. Abbiamo selezionato con cura all'interno di tutte le opzioni teoricamente possibili le combinazioni che meglio lavorano insieme.

Le citta' da noi offerte non sono tutte quelle teoricamente disponibili come fermate. Infatti, l'offerta di una nuova sosta comporta che organizziamo una rete di assistenza per quella sosta, che rodiamo procedure di controllo sulle prenotazioni dei biglietti, che verifichiamo sul posto la qualita' dei servizi ecc.

Stiamo ampliando sempre di piu' la nostra offerta, tenendo fermo il criterio appena indicato.

Si'. I treni hanno un impianto di climatizzazione: sono riscaldati in inverno ed e' attivo l'impianto di aria condizionata in estate (sul modello dei nostri intercity). Durante tutto l'anno all'interno del treno e' mantenuta una piacevole temperatura, anche quando in inverno la transiberiana attraversa zone che raggiungono temperature di meno 40 gradi centigradi.

Questa e' la norma. Sono possibili eccezioni, per quanto riguarda l'aria condizionata in estate, nel caso di alcuni treni (in particolare il treno 364/363 in alcuni periodi).

Come in Italia, anche in Russia esistono diverse tipologie di treno, con diverse fasce di prezzo (espresso, regionale ecc.).

Nella composizione del tuo itinerario si ha cura di includere i treni migliori a pari costo.

Questo per garantirti il massimo comfort possibile per la tratta prenotata. Nell'itinerario fornito e' sempre specificato il numero di treno e, se di rilievo, ne sono fornite le principali caratteristiche identificative.

Sulla transiberiana e transmanciuriana e transmongolica esistono fondamentalmente tre classi del treno, utilizzabili dai viaggiatori a media o lunga percorrenza. Le classi hanno alcune caratteristiche comuni, pur variando in qualita' considerevolmente da treno a treno.

Sui treni a gestione russa e mongola la prima classe ha scompartimenti a due posti letto, la seconda classe ha scompartimenti a quattro posti letto, la terza classe non ha scompartimenti.

Sui treni a gestione cinese la prima classe ha scompartimenti a due posti letto, la seconda classe superiore ha scompartimenti a 4 posti letto, la seconda classe semplice ha scompartimenti a quattro posti letto ma di livello inferiore alla seconda classe semplice.

In caso di richiesta della seconda classe su treno cinese, prenotiamo sempre la seconda classe semplice, perche' non ritieniamo che la differenza di costo valga la minima differenza nel servizio.

Per scelta non offriamo la terza classe su nessun tipo di treno.

Si'. Il costo delle lenzuola e federe e' incluso nel costo del biglietto.

E' necessario nel caso in cui l'itinerario preveda la sosta in Mongolia.

Si'. Ogni vagone e' dotato di un samovar ossia di un bollitore da cui e' possibile attingere acqua bollente per il te' o il caffe'. Il costo dei una tazza di te' si aggira sui 5-10 rubli (15-30 centesimi di euro).

Si'. Sotto ciascuna delle cuccette inferiori vi e' uno scomparto riservato ai bagagli (largo 50cm, alto 40cm e lungo 110cm) e di fianco allo scomparto troverete ancora uno spazio sufficiente per infilare una borsa di tela di medie dimensioni. Sopra la porta dello scompartimento c'e' una nicchia lunga 160cm, larga 67cm e alta 30cm, spazio sufficiente per due bagagli di dimensioni medio-grandi.

Il responsabile di vagone provodnik (accento sull'ultima i, maschile), provodn'itsa (accento sull'ultima i, maschile, femminile) e' l'equivalente dell'assistente di volo. Ogni vagone ha un proprio responsabile in divisa che si occupa della pulizia e di controllare chi entra e chi esce dal vagone. Di solito donne sono due per vagone che lavorano a turno, coprendo l'intero arco delle 24 ore.

Il treno e' assolutamente sicuro, qualora rispettiate le minime norme di buon senso (non lasciare soldi o oggetti di valore in vista). Il responsabile di vagone controlla chi entra e chi esce. Inoltre, qualora vogliate scendere per sgranchirvi le gambe o acquistare qualcosa, potete chiedere al responsabile di vagone di chiudere dall'esterno la porta con una chiavetta, in modo da essere ancora piu' sicuri.

In molti anni non si e' mai verificato un episodio di furto sul treno a danno dei nostri clienti.

Ogni vagone ha 2 bagni alle estremita' del vagone. I bagni sono tenuti puliti dai responsabili di vagone.

I responsabili di vagone sono due hostess, attive nell'arco delle 24 ore a turni e dedicate solo al tuo vagone, che rispondono appunto della pulizia del vagone ma anche delle altre attivita' quali il controllo dei biglietti al tuo ingresso sul vagone, di chiamarti un ora prima dell'arrivo a destinazione e cosi' via.

Di norma non sono presenti docce nel vagone. Tuttavia spesso docce sono presenti nella carrozza di servizio, a disposizione del personale. Risulta talvolta possibile utilizzarle pagando una tariffa aggiuntiva.

Ogni treno scelto, tranne il treno 362/3 Ulan Bator-Irkutsk-Ulan Bator, ha una carrozza ristorante. La carrozza ristorante e' cambiata ad ogni attraversamento di confine, cosi' sulla transmongolia ad.es. proverai 3 diverse carrozze ristorante: una cinese, una mongola e una russa. Il pagamento avviene in rubli sulla carrozza ristorante russa, in RMB su quella cinese e in dollari su quella mongola.

Un pasto raramente costa piu' di 10$. Le carrozze ristorante sono aperte dalle 9:00 alle 21:00, anche se questa non e' una regola fissa. Nella carrozza ristorante sono spesso a disposizione cioccolata, alchool, succhi di frutta distribuiti dallo staff (oltre che ovviamente pasti completi).

Talvolta il personale gira per le carrozze con un carrello per le bevande e il cibo. Anche dai responsabili di vagone si possono acquistare bevande o snacks.

I prezzi sono molto contenuti ma comunque piu' elevati di quelli dei chioschi alle stazioni e delle babushki (donne anziane) che saliranno sul treno alle fermate offrendovi quanto da loro preparato.

Dai responsabili di vagone o dai venditori potrete acquistare tutto quanto vi occorre per i pasti per anche per il percorso sul treno 362/3 Ulan Bator-Irkutsk-Ulan Bator ove non e' prevista la carrozza ristorante. Per questo treno in particolare, la lunga sosta al confine tra Russia e Mongolia consente di scendere anche per qualche ora e di acquistare il pasto presso i negozi del posto.

Gli acquisti fatti alle fermate fanno parte del divertimento del viaggio in transiberiana. La scelta, a prezzi molto bassi, e' spesso eccellente: latte fresco, gelato, pollo alla griglia, patate bollite, pelmeni e pirozhki fatti in casa, bacche e pesce affumicato. E' buona norma avere dei soldi in moneta in modo da poter pagare le babushki.

Sulla linea Mosca-Vladivostok e' possibile mangiare in modo eccellente acquistando cibo solo dalle babushki. In Mongolia questo tipo di offerta e' minore ma avrete comunque a disposizione la carrozza ristorante.

Le fermate dei treni, che sono numerose, durano dai 5 ai 40 minuti. Naturalmente si intende fermate dove non avete previsto il pernottamento. Si puo' scendere nelle fermate da 40 minuti a sgranchirsi le gambe, avendo cura di comunicare al responsabile di vagone che si e' scesi e facendo attenzione a non perdere il treno.

Fanno eccezione le soste ai posti di confine. In particolar modo la sosta tra Russia e Mongolia e molto lunga, anche diverse ore. Circostanza che permette di scendere per piu' tempo, essedosi prima assicurati dell'orario di partenza del treno.

Le citta' principali sulla linea transiberiana si trovano in diversi fuso orari. Dal fuso orario 0 di Mosca al +7 di Vladivostok al +5 di Pechino.

Fumare e' vietato ovunque sul treno, tranne che in appositi o apposito spazio. Questi spazi per fumatori sono di solito alla fine della carrozza vicino a quella ristorante. Lo spazio fumatori e' indicato da apposito cartello.

In pratica, viste le numerose fermate e' possibile scendere a sgranchirsi le gambe e si ha il tempo per fumare. Oltre che usufruire dello spazio dedicato, di cui si dice sopra, quando si e' in viaggio.

Non e' consentito fumare negli scompartimenti, ne' nei corridoi, ne' ovunque non sia segnalata la possibilita' di farlo.

Sulla transiberiana, nella parte gestita dalle ferrovie russe, e' possibile portare a bordo animali domestici, con la seguente distinzione:

  1. animali domestici di piccole dimensioni possono essere tenuti nello scompartimento passeggeri in contenitore adatto al trasporto o comunque dotati di museruola e guinzaglio. Dotarsi del contenitore, museruola o guinzaglio e' responsabilita' del proprietario dell'animale.

  2. animali domestici di medie dimensioni devono essere tenuti nella carrozza bagagli e dotati di tutti i certificati sanitari richiesti.

  3. per animali domestici si intendono cani, gatti e uccellini.

In generale valgono norme molto simili a quelle del trasporto aereo degli animali domestici.

Tuttavia sconsigliamo a chi voglia intraprendere questo viaggio di portare con se' il proprio animale. Comprendiamo quanto questo sia importante ma purtroppo i paesi in cui si svolge il viaggio, in particolar modo per i servizi a terra ossia hotel o bed&breakfast, non sono sensibili a questa esigenza del viaggiatore.

Spesso e' difficile trovare un hotel che accetti animali. In un viaggio cosi' complesso bisogna combinare decine di servizi differenti tenendo conto di questa esigenza. La cosa diventerebbe estremamente complicata e richiederebbe una organizzazione ad hoc.

Siamo sempre attenti a nuove possibilita' che possono aprirsi su questo aspetto e sicuramente le proporremo sul sito quando si verificheranno.

I viaggi non hanno date di partenza fisse. La transiberiana viaggia tutto l'anno e pertanto scegliere la data di partenza dipende dai tuoi gusti. Il nostro lavoro consiste proprio nella organizzazione, nella combinazione dei vari treni in modo che l'itinerario si adegui alle data di partenza da te indicata.

Grazie al nostro sistema esclusivo puoi avere un preventivo immediato in base alla tua data di partenza. Clicca su “crea il viaggio” nel menu' sopra e segui le istruzioni. E' semplicissimo.

La tipologia di viaggi da noi offerta non e' quella dei viaggi di gruppo.

Ogni viaggio e' costruito su misura per le esigenze del cliente. Il cliente decide la data di partenza, in quali citta' fare sosta e per quanto fermarsi e noi forniamo un preventivo indicando in dettaglio il percorso, i treni utilizzati, i servizi inclusi ecc.

Per rendere ancora piu' semplice la definizione dell'itinerario il viaggiatore ha a disposizione un sistema di creazione dell'itinerario online con cui puo' costruire in pochi secondi il tuo viaggio su misura.

La stagione turistica della transiberiana inizia a maggio e finisce a fine settembre. Da meta' luglio agli inizi di settembre e' il periodo piu' affollato, sia da viaggiatori stranieri che da russi, per le vacanze estive. I biglietti per questo periodo per tutti i treni devono percio' essere prenotati con largo anticipo.

In ogni periodo dell'anno il viaggio in transiberiana offre qualcosa di unico.

In inverno si possono godere distese sconfinate completamente innevate dal grande finestrino del tuo caldo scompartimento del treno, magari sorseggiando un te' distribuito dal samovar presente in ogni carrozza. Oppure e' possibile ammirare il magnifico spettacolo del Lago Baikal ghiacciato.

In estate le temperature sono decisamente piu' miti. Il lago Baikal diventa un luogo di soggiorno estivo anche per i russi, nelle tipiche casette in legno. La presenza di viaggiatori occidentali sul treno e' notevolmente superiore.

Sotto riportiamo lo schema delle temperature medie lungo la tratta transiberiana in gradi centigradi nella forma temperatura minima/temperatura massima.

  • Gennaio e Febbraio MOSCA -20/-10 IRKUTSK -40/-20 ULAN BATAAR -35/-20 PECHINO -20/-10
  • Marzo e Aprile MOSCA -5/+12 IRKUTSK -10/+5 ULAN BATAAR -10/+12 PECHINO -6/+14
  • Maggio e Giugno MOSCA +15/+22 IRKUTSK +8/+22 ULAN BATAAR +15/+24 PECHINO +15/+22
  • Luglio e Agosto MOSCA +25/+33 IRKUTSK +26/+38 ULAN BATAAR +26/+42 PECHINO +24/+30
  • Settembre e Ottobre MOSCA +8/+24 IRKUTSK +10/+24 ULAN BATAAR +10/+25 PECHINO +8/+22
  • Novembre e Dicembre MOSCA -6/+10 IRKUTSK -15/+8 ULAN BATAAR -15/+8 PECHINO -10/+6

Si'! I biglietti del treno sono a date fisse e percio' le fermate devono essere programmate in anticipo. Se hai il biglietto da Mosca a Vladivostok e lungo il percorso decidi di lasciare il treno a Irkutsk, pensando di prendere il treno dopo, senza averlo programmato, il biglietto viene annullato e dovrai acquistare un nuovo biglietto per proseguire nel viaggio.

E' un po' come se in un volo Milano-Mosca con scalo a Monaco tu decidessi con lo stesso biglietto di scendere a Monaco e prendere il volo successivo per Mosca.

Sul biglietto della Transiberiana e' riportato il tuo nome, numero di passaporto, data e ora di partenza del treno e data e ora di arrivo.

Cosi', in pratica, e' necessario acquistare biglietti separati per ogni tratta del tuo viaggio (nell'esempio sopra 2 biglietti: Mosca-Irkutsk e Irkutsk-Vladivostok).

Gli inverni sono rigidi. Le carrozze e le case sono ben riscaldate. Quando si sta all'aperto, se vestiti correttamente (vedi la sezione prepararsi al viaggio) anche la temperatura e' assolutamente sopportabile.

Ci sono molti pregiudizi sulla Siberia e il freddo insopportabile. La vita si svolge normalmente anche a -30 gradi. La gente va nei negozi, i ragazzi e le ragazze vanno a scuola, gli autobus, le automobili, i tram, i treni circolano regolarmente ecc., come in Italia ma con qualche accorgimento in piu' per quanto riguarda il vestiario.

E' necessario nel caso in cui l'itinerario preveda la sosta in Russia.

E' necessario nel caso in cui l'itinerario preveda la sosta in Cina.

Per ogni citta' abbiamo scelto hotel affidabili, con un buon rapporto qualita'-prezzo. Spesso in Russia, Mongolia e Cina il numero delle stelle non e' indicativo della qualita' dell'hotel. In Russia e' in particolar modo difficile trovare hotel di standard occidentale a costi proporzionati.

E' stato percio' fondamentale provare gli hotel per verificare la loro qualita'. Gli hotel che vedi proposti sono stati tutti esaminati e continuamente monitorati sia direttamente che grazie ai riscontri dei nostri viaggiatori.

In Russia e in Mongolia le stanze degli hotel hanno letti separati. Per avere stanze con letti uniti (matrimoniale) e' necessario prenotare le stanze di categoria e costo superiore nello stesso hotel e comunque verificarne la possibilita', data la esigua percentuale che gli hotel riservano a questo tipo di stanze.

Diverso il caso della Cina, in cui gli hotel riservano un numero comunque esiguo di camere ai letti matrimoniali, ma il costo e' equivalente a quello delle camere con letti separati.

Vi preghiamo pertanto di fare presente questa preferenza nella fase della definizione dell'itinerario. Grazie in anticipo della vostra collaborazione.

Prenotare il viaggio e' semplicissimo. Puoi cercare tra le nostre proposte e avere subito un preventivo. Una volta trovato il viaggio che ti interessa, puoi cliccare sul pulsante "Prenota questo viaggio" e compilare il modulo di prenotazione.

Una volta che ha inviato la prenotazione, procediamo alla verifica della disponibilita' e prenotazione di tutti i servizi indicati nel programma di viaggio.

Prepariamo il contratto di viaggio, che riporta in dettaglio tutte le condizioni di vendita del viaggio e te lo inviamo come allegato alla email in formato pdf.

Ti invitiamo a prenotare almeno 3 mesi prima della partenza per avere maggiore probabilita' di trovare i servizi disponibili e per ottenere i visti in procedura non urgente.

Non accettiamo prenotazioni prima di 8 mesi dalla partenza. Questo perche' non e' possibile dare garanzie ne' sul costo ne' sugli orari dei treni.

Anche a meno di 2 mesi dalla partenza la prenotazione e' assolutamente accettabile ma per avere i servizi migliori a pari costo e' vivamente consigliato prenotare almeno 3 mesi prima della partenza.

Attualmente non offriamo il servizio di prenotazione dei voli. I nostri clienti prenotano autonomamente i voli presso l'agenzia di fiducia o online, noi organizziamo il primo trasferimento dall'aeroporto e, se richiesto, l'ultimo trasferimento all'aeroporto in base alle vostre indicazioni di arrivo e partenza.

Un nostro addetto vi attendera' con un cartello con il vostro cognome alla uscita della dogana per effettuare il trasferimento.

Non direttamente. Per rendere la procedura la piu' semplice possibile, abbiamo un accordo con una agenzia consolare italiana che si occupa di sbrigare tutte le pratiche. L'agenzia offre un costo di favore ai nostri clienti e rispetta di i nostri standard di qualita' del servizio.

Siamo coordinati con l'agenzia consolare e la procedura e' consolidata e quindi l'ottenimento dei visti non ti dara' nessun tipo di problema.

L'agenzia consolare emettera' i visti sulla base dei nostri documenti.

Come indicato in dettaglio nella pagina dell'itinerario, non e' incluso il costo dei visti.

E' incluso il costo dell'emissione dei documenti necessari da presentare per ottenere il visto, non le spese consolari in Italia.

Si'. I visti necessari sono da 1 a 3. A seconda del percorso dovranno essere ottenuti il visto mongolo, il russo e il cinese. In base all'itinerario scelto verranno indicati i visti necessari.

Di norma ti inviamo i biglietti del treno con corriere espresso DHL o Fedex. Qualora il biglietto possa essere emesso in formato elettronico e tu sia d'accordo possiamo inviarti i biglietti stampati via email.

Entrambe le modalita' sono equivalenti.

Regolatevi a seconda delle temperature medie riportate in altra risposta. Essendo il territorio attraversato molto ampio, cercate di prendere una ampia varieta' di indumenti.

Per la primavera/estate anche se le temperature, specialmente in agosto, sono molto alte, prendete qualcosa di piu' pesante per la sera. Lo sbalzo termico e' spesso di rilievo. Prendete un ombrello.

Per l'autunno/inverno. L'autunno e' spesso di piogge e puo' esserci fango nelle strade. In inverno non piove in quanto la temperatura e' troppo bassa. I punti fondamentali sono la calzamaglia, le scarpe, i guanti e il cappello.

Ti suggeriamo di portare euro o dollari e di cambiare sul posto in moneta locale. Non e' possibile ne' sul treno ne' nelle citta' pagare direttamente in euro o dollari.

Sono presenti bancomat nelle citta' principali. Il prelievo e' semplice, tranne a Pechino, dove il prelievo con carta di credito o bancomat funziona solo in alcune banche.

Il bancomat deve essere abilitato al circuito cirrus/maestro o altro circuito internazionale.

E' molto raro che si possa pagare direttamente con carta di credito nei negozi.

Cose da portare sul treno (dove indicato cio' che consigliamo di portare puo' essere acquistato sul posto, ma in ogni caso prima di salire sul treno):

Carta igenica (puo' essere acquistata sul posto) Bustine di te' (possono essere acquistate sul posto)

Cose da portare in viaggio:

Adattatore per le spine cinesi

alt text